Newsletter No. 11

Il mio motto in qualità di governatore distrettuale: Se lo puoi sognare, lo puoi fare 

Cari amici Lions,

è con estrema soddisfazione e con una grandissima gioia nel cuore che mi appresto a salutare la fine del mio anno lionistico quale Governatore del nostro Distretto 102 C. Prima di congedarmi da voi volevo, quale mio saluto, dedicarvi queste righe della mia ultima Newsletter quale Governatore, prima di passare il testimone all’amico Daniel Brunner, che avrò il piacere di insediare ufficialmente al congresso coreano di Busan.

Sono particolarmente soddisfatto per aver raggiunto gli obiettivi che mi ero preposto all’inizio dell’anno. In effetti quanto avevamo sognato si è realizzato ed ha contribuito ha ottimizzare quanto il Lions Club International fa nel nostro Distretto.

Grazie a tutti voi siamo riusciti a dare un’ulteriore spinta allo sviluppo del lionismo tra i giovani tramite la fondazione del Leo Club Baden, concretizzando pertanto una chiara ripresa dell’interesse dei giovani per quanto il Lions Club fa a favore dei meno fortunati. 

Siamo riusciti a riunire il 31 marzo 2012 la maggioranza di tutti i Club del nostro Distretto in un evento memorabile a Lugano, durante il quale abbiamo raccolto quasi 17'000 franchi a favore dell’opera di Beato Cello in Cambogia. Tutti assieme abbiamo iniziato pertanto una nuova era di eventi, ove tutti i membri di tutti i Clubs del Distretto hanno l’occasione di ritrovarsi per una activity comune. Aggregando tutti i membri in un evento di Distretto a favore dei meno fortunati, abbiamo rafforzato il legame tra le varie componenti culturali ed abbiamo sviluppato appieno il senso più profondo del lionismo: l’amicizia.

Nell’ambito dei miei contatti con le nazioni limitrofe abbiamo sviluppato e concretizzato le collaborazioni in service nazionali e internazionali, aggregando le forze del nostro Distretto con quelle di due distretti italiani, due distretti tedeschi e due distretti austriaci, a favore di interventi di grosso impatto locale, nell’Alpine Lions Cooperation, la cui attività è stata ampiamente illustrata al Congresso di Baden.

Da ultimo, ma non certo per importanza, siamo stati tutti presenti sulle piazze svizzere il 2 giugno 2012, per mostrare concretamente alla popolazione svizzera cosa sappiamo, unendo le nostre forze, realizzare a favore di chi soffre.

Per tutto quanto avete fatto, cari amici Lions, vi ringrazio di vero cuore. Grazie a voi le sofferenze di molte persone sono diminuite, grazie a voi siamo riusciti a ridare il sorriso a molti bambini e anziani in tutte le parti del mondo, ma anche in Svizzera. Un caloroso grazie anche ai tre Vice Governatori, ai Chairman di Zona come pure ai colleghi di Gabinetto che mi hanno aiutato a realizzare tutti questi obiettivi. Un grazie grandissimo anche a mia moglie Isabella, che con la sua discreta presenza ed il suo instancabile aiuto mi ha sempre sorretto ed aiutato quale  fidata consigliera e onnipresente sostegno.

Auguro pertanto ogni bene a tutti e se doveste incontrare qualche inciampo sulla lunga strada della vita, ricordatevi che “se lo puoi sognare, lo puoi fare”.

Cordialmente

Dr. Marco Lucchini

Governatore 2011/2012

D 102 C

Dr. Marco Lucchini, Via al Sasse 6, CH-6600 Locarno, marco.lucchini(at)ti.ch