Newsletter Nr. 5 it

Newsletter no 5

Il mio motto in qualità di governatore distrettuale: Se lo puoi sognare, lo puoi fare 

Cari Presidenti di Club,

Cari soci, 

il rapporto che mi è stato trasmesso da Melanie Eberle, Officer distrettuale per la campagna Sight First II, mi spinge a formularvi queste mie riflessioni sul tema della lotta alla cecità.

Da quasi 100 anni i nostri soci lavorano a progetti che hanno lo scopo di prevenire la cecità, ripristinare la vista e migliorare i servizi oculistici per centinaia di milioni di persone in tutto il mondo. I volontari Lions prendono parte in progetti relativi alla vista che hanno:

• Prevenuto gravi perdite della vista per oltre 30 milioni di persone in tutto il mondo.

• Migliorato i servizi di cure oculistiche per oltre 100 milioni di persone, formando più di 650.000 professionisti e costruendo 315 ospedali oftalmici.

• Distribuito oltre 147 milioni di trattamenti contro l'oncocercosi.

• Fornito 8 milioni di interventi alla cataratta. 

• Preservato la vista di oltre 14 milioni di bambini, fornendo visite oculistiche, occhiali e altre terapie attraverso Sight for Kids.

• Costruito o potenziato centri pediatrici per la cura della vista, che fino ad ora hanno consentito di aiutare più di 120 milioni di bambini.

• Vaccinato 41 milioni di bambini africani contro il morbillo, una delle cause principali di cecità infantile. 

• Contribuito ad arrestare la diffusione del tracoma in Etiopia, fornendo 10 milioni di dosi del medicinale salvavista Azitromicina. 

Dal 1990 i Lions hanno raccolto 415 milioni USD per contribuire a fornire a chiunque la possibilità di vedere.Attraverso attività di questo tipo, i Lions hanno ricevuto riconoscimenti a livello internazionale per il lavoro svolto per migliorare la vista. I soci Lions di tutto il mondo sono attivamente coinvolti anche in: Riciclaggio degli occhiali in 17 centri in tutto il mondo; Supporto alle banche degli occhi Lions che forniscono tessuti oculari per interventi chirurgici salvavita; Screening della vista per centinaia di migliaia di persone ogni anno; Fornitura di terapie a coloro che rischiano di perdere la vista.

Nel 1925 Helen Keller esortò i Lions a diventare i "cavalieri dei non vedenti nella crociata contro le tenebre". E noi abbiamo accettato. I programmi per la vista rimangono ancora oggi una delle nostre cause principali.

Le possibilità sono molte. Per servire coloro che hanno già perso la vista, o che non hanno mai avuto la possibilità di vedere, i servizi Lions possono includere: Supporto di scuole per cani guida; Borse di studio per studenti non vedenti; Supporto di programmi di formazione professionale; Organizzazione di gruppi di autosostegno per non vedenti e ipovedenti; Fornitura di audiolibri, libri in Braille o con stampa a caratteri grandi per una biblioteca pubblica; Supporto di attività ricreative e campi Lions per non vedenti e ipovedenti; Fornitura di ausili quali bastoni bianchi, dispositivi Braille o computer; Supporto finanziario alla ricerca oculistica.

Cari amici Lions durante i prossimi giorni di festa non dobbiamo dimenticarci di tutte quelle persone che sono meno fortunate di noi. 

Nonostante ciò possiamo pure passare in allegria con i nostri cari le feste natalizie, ma sarebbe comunque buono e giusto pensare pure un pochino a queste persone e aiutarle come possiamo, sia con activities ai vari mercatini natalizi, sia con altri services. Ricordiamoci infatti che ogni persona che soffre un po’ meno in questo nostro mondo, conta ! 

Grazie mille per tutto quanto fate e tanti auguri di buone feste.

Cordialmente

Dr. Marco Lucchini

Governor 2011/2012 District 102 C

 

Dr. Marco Lucchini, Via al Sasse 6, CH-6600 Locarno, marco.lucchini@ti.ch